Outcazzari

Epic Games si sbarazza di Gears of War

Gears of War è stato acquistato in toto da Microsoft e sarà sviluppato nei prossimi episodi dal nuovo team canadese Black Tusk, guidato da Rod Fergusson, ex produttore della medesima serie. Fin qui le notizie, ma non addormentatevi che arriva l'analisi (oppure fatelo, così mi evito gli insulti). Mentre tutti i blurb ufficiali diffusi oggi da Microsoft sottolineano l'importanza di aver acquisito il completo controllo sul marchio Gears of War, in puro stile Outcast guardiamo la cosa dal lato opposto, chiedendoci "perché mai Epic Games ha venduto la sua proprietà più importante?". Sì, OK, per soldi, ma le motivazioni restano fumose. Tant'è che la stessa Epic si è affrettata a precisare che non mollerà (del tutto?) il mercato casalingo, benché attualmente non abbia quasi nulla in cantiere, almeno di annunciato.

Insomma, pure Epic sembra volersi dedicare a tablet e smartphone più che a console e computer, visti i successi già ottenuti con la serie Infinity Blade. Ovviamente se domani annunciano il ritorno di Unreal Tournament, mi rimangio tutto.

Evviva! InFaMoUs: Second Son senza multiplayer

Monster Hunter 4 saltella lentamente verso l'Europa