Eiji Aonuma osa criticare Zelda

La serie Legend of Zelda è stata parcheggiata da qualche anno su portatile, come se Nintendo avesse paura di ripresentarla nel mercato casalingo. E infatti, del fantomatico primo episodio per Wii U non si sa niente, dopo una tech demo e vari update molto generici che hanno seguito le prime presentazioni ufficiali. Parlando a Official Nintendo Magazine, il produttore Eiji Aonuma fa quasi autocritica, affermando che Zelda è diventato "troppo lineare" e ha perso l'effetto sorpresa (legato alla vastità del mondo esplorabile) dei primi episodi. Lo stesso Aonuma assicura che, per le prossime uscite, continuerà a fare esperimenti attorno all'idea che muove l'intero universo di Link.

Tutto molto bello, ma quando esce Zelda per Wii U? Non fate queste domande, che non sta bene.

I Griffin copiano i Simpson anche nei videogame

La (vecchia) nuova isola degli Yoshi