Depression: Lily Bergamo ci ha lasciati

La notizia più triste dell'E3 riguarda Lily Bergamo, che poteva essere il miglior gioco di sempre grazie a titolo e protagonista. Querelati dalla città lombarda (Bergamo) GungHo e Grasshopper hanno dovuto modificare il progetto, trasformandolo in Let it Die. In realtà, come spiega Gematsu, non è andata proprio così ma si è deciso comunque di puntare sull'ennesimo gioco di combattimento dal look generico che più generico non si può. Oltretutto sarà free to play, tanto per rigirare l'accetta nella piaga.

Basta affiancare i trailer di Lily Bergamo e Let it Die per capire qual è il gioco che il popolo avrebbe voluto. Invece niente!

http://youtu.be/YvCgpPCYS68

http://youtu.be/s0t3ajWCT8U

Ci mancava l'endless runner di Final Fantasy VII

Qualche nintendaro è svenuto guardando Zelda