Castlevania sbarca a Hollywood

Intervistato dal portale dedicato all'epopea spaziale creata da Gene Roddenberry, Micheal Dorn, che nella serie Star Trek: The Next Generation veste i panni del klingon Worf, ha parlato dei suoi prossimi progetti, fra cui figura anche una pellicola ispirata alla saga Konami. Divertito, racconta che il suo ruolo è quello di un lupo mannaro, da secoli servo fedele di un vampiro. Strana alleanza fra due razze che in teoria dovrebbe odiarsi a morte, ma vabbè, non è il caso di fare di soffermarsi sull'argomento. Tornando alla pellicola, sono ormai anni che si parla dell'arrivo di Castlevania sul grande schermo, le primi voci di corridoio sono comparse circa sei anni fa. Inizialmente affidato a Paul WS Anderson con un budget stimato di circa 50 milioni di dollari, il progetto era stato cancellato nel 2009, in seguito allo sciopero degli sceneggiatori di Hollywood.

Evidentemente in questi ultimi anni la situazione si è nuovamente ribaltata: la speranza è che la pellicola, al contrario di quelle precedenti, non deluda le aspettative e sappia catturare l'essenza del materiale a cui si ispira.

NiGHTS si sveglia dal torpore

Conker e il suo passato ancor più oscuro