Capcom prevede un futuro di pupazzi

Christian Svensson, Senior Vice Presidente di Capcom, ritorna a parlare di distribuzione digitale e lancia una di quelle sparate così grosse che mi scappa da ridere. Cabaret d'alta scuola. “In cinque anni da partire da adesso, che vi piaccia o meno, non ci saranno più i dischi nelle confezioni, ma dei coupon, dei buoni che verranno venduti in abbinamento ad action-figures o peluche. Insomma, qualcosa di concreto, che non si possa scaricare

Va bene la fiducia nella tecnologia e nel digital-delivery, ma qui si sta esagerando. O forse no? Lo scopriremo solo vivendo.

Siamo noi ad aver cancellato Milo & Kate?

Nuovo incontro con The Secret World