Boardcast #12 - Uncharted esplora i giochi da tavolo

Boardcast è la nostra rubrica dedicata al mondo dei boardgame. Ogni settimana vi raccontiamo un gioco diverso, parlando anche di eventuali versioni digitali e condendo il tutto con approfondimenti e notizie per curiosi e appassionati. Bisogna dire che Bandai ha un approccio tutto particolare al mondo dei giochi da tavolo. Anziché infatti produrne alcuni sfruttando le licenze della consociata Bandai Namco (che di certo non manca di nomi famosi, a partire da giochi come Tekken e Soul Calibur) questo editore giapponese sta continuando a sfornare boardgame basati su videogame prodotti da altre società. Dopo aver lanciato con successo la serie di card-game ambientati nel mondo di Resident Evil (avete presente Boardcast della settimana scorsa?) eccoli dunque alle prese con un altra ben nota serie di videogiochi "altrui": Uncharted, di Sony.

Uncharted The Boardgame

Per l'occasione Bandai ha pensato di affidarsi ad un game designer giapponese navigato e che sta venendo gradualmente apprezzato anche in occidente: è così che Uncharted: The Boardgame porta la firma di Hayato Kisaragi, autore dei gradevoli RRR, Greedy Kingdoms e 7 Islands, oltre che di Grimoire, suo primo gioco ad ottenere una prossima pubblicazione ufficiale in occidente. Bandai ha già "collaudato" la collaborazione con Kisaragi grazie allo sviluppo del recente card-game basato sull'universo di Gundam (il discreto Deckbuild Mobile Suit Gundam) e gli ha ora affidato la creazione di questo nuovo gioco da tavolo per 2-4 partecipanti.

Anziche attenersi alla trama dei relativi videogame, Uncharted: The Boardgame inscena una gara tra cacciatori di tesori perduti. I giocatori impersonano dunque personaggi come Nathan Drake, Victor Sullivan o Harry Flynn selezionandoli tra gli otto disponibili, ciascuno dotato di una propria abilità speciale e di una certa quantità di punti-vita. Tramite un set di regole piuttosto elementare i giocatori acquisiscono abilità extra ed equipaggiamento, scoprono tesori e combattono contro svariate tipologie di nemico, il tutto utilizzando le circa duecento carte presenti nella confezione - tutte illustrate con grafica tratta direttamente dai videogame. Sebbene la confezione riporti il termine "boardgame", in effetti il gioco in questione è un puro gioco di carte che usa la plancia in dotazione solo per posizionare le varie tipologie di carte acquisibili dai giocatori e i mazzi da cui pescare.

http://www.youtube.com/watch?v=SsHBOiy5CMo

Un aspetto simpatico del gioco è la possibilità di "impersonare" il proprio personaggio scegliendo uno specifico stile di gioco: i punti vittoria richiesti per vincere la partita infatti sono ottenibili sia esplorando, sia raccogliendo tesori e sia eliminando i nemici. Dunque, è in qualche modo possibile focalizzarsi su determinate azioni (tipo, procurarsi parecchie armi per darsi a una partita dal grilletto facile) per creare una propria strategia, senza però rimanervi necessariamente legati per tutta la durata della partita. A seconda del numero di giocatori una partita con Uncharted: The Boardgame dura da mezzora a un'ora circa.

Uncharted The Boardgame - carte

Da notare come, dopo una certa quantità di critiche ricevute per la qualità delle carte di Resident Evil Deck Building Game stavolta Bandai abbia deciso di investire di più in termini di componenti: per una cifra tutto sommato contenuta (sui trenta dollari) è dunque possibile acquistare un boardgame sia ben strutturato che valido in termini di contenuti veri e propri. Peccato per la reperibilità tutto sommato limitata e per l'assenza di un distributore ufficiale italiano (che ovviamente coincide con l'assenza di un'edizione in italiano del gioco...): dovrete armarvi di eBay o importatori e accontentarvi del gioco in lingua inglese ma in caso siate fan di Drake e delle sue avventure potreste rimanere positivamente colpiti da questo nuovo card-game targato Bandai. Resta il dubbio sulla longevità: duecento carte circa non sono poi tantissime, sebbene le partite non tendano inizialmente ad assomigliarsi e il buon numero di personaggi aggiunga varietà: si spera però che, come per Resident Evil Deck Building Game, anche il boardgame di Uncharted riceva una o più espansioni nei prossimi mesi.

Per maggiori informazioni su Uncharted: The Boardgame vi rimandiamo al sito ufficiale contenente immagini, regolamento completo e video-tutorial riguardanti il gioco.

 

Darkstalkers è meno rumor e più gioco

Hitman Absolution ci presenta una missione