Annunciato Dokuro, bizzarro action game per PSVita

Game Arts, software house nipponica già responsabile di Ragnarok Odyssey, ha ufficialmente annunciato Dokuro, titolo in arrivo su Vita nei prossimi mesi (non si sa se in formato esclusivamente digitale o se nella classica versione pacchettizzata). Anticipato un paio di giorni fa da un misterioso teaser site, il titolo è descritto dagli stessi sviluppatori con la surreale definizione di "Gimmick Action Game". In perfetto stile Super Mario Bros, Dokuro sarà incentrato sulla solita Principessa rapita da un certo Dark Load, ovvero il classico cattivone di turno fermamente intenzionato a sposarla dopo averla rinchiusa in una torre.

 

Il giocatore vestirà i panni di Dokuro, guardiano del reame dei demoni nonché ex-carceriere della Principessa. Notare che il suffisso "ex" non è in effetti impiegato a caso: dinnanzi alle lacrime della prigioniera il protagonista finirà infatti per intenerirsi, tradendo il suo padrone e cercando di scortare la ragazza al di fuori della torre.

Tra trappole, enigmi e tracobetti vi ritroverete così a scortare la nobildama, servendovi in particolar modo dell'abilità speciale di Dokuro, ovvero la possibilità di mutare le sue sembianze di ghoul in quelle di un possente eroe buono. Una mutazione con evidenti ripercussioni sul gameplay: in modalità "mostro" il protagonista potrà infatti raggiungere zone inaccessibili tramite l'uso del doppio salto, mentre solo nei panni dell'eroe avrete modo di trasportare fisicamente la Principessa.

Sulla carta - anzi sulla lavagna, tenendo conto del particolare effetto gessetto che contraddistingue visivamente il gioco - la creatura Gamearts sembra avere tutte le carte in regola per affermarsi: speriamo di scoprire nuove informazioni relative a questo intrigante videogame nei mesi a venire... Nel frattempo, noi lo teniamo d'occhio. Anzi, lo Dokuriamo.

 

 

GuardianCross: freemium, carte, Square Enix

Montezuma indica PS Vita