Anche Richard Garriott gravita attorno a Wasteland 2

Brian Fargo ha deciso di far esplodere il cervello a tutti gli abitanti di nerdolandia. Appena ieri ha promesso che, nel caso la raccolta fondi per Wasteland 2 dovesse superare i 2,1 milioni di dollari, parteciperebbe allo sviluppo Obsidian Entertainment, con tutto quel che ne consegue in termini di tecnologie disponibili e menti coinvolte (che so, Chris Avellone e Timothy Cain, per dirne due). E oggi, ringalluzzito dal fatto che siamo già ai margini del milione e novecentomila, ha tirato un'altra abbiata da antologia: se si raggiungono i 2,5 milioni di dollari, si unirà al team ormai definibile come di All-Star anche sua maestà Richard Garriott. Esatto, proprio lui, Lord British, il creatore di Ultima, vale a dire la serie di Giochi di Ruolo che ha definito il genere su computer nell'arco di due decenni e che ha rappresentato assieme a Wasteland la principale ispirazione per il Fallout originale. Al momento Richard è impegnato nello sviluppo di giochi casual, ma la sua passione per i GdR classici non si è mai sopita e l'idea di realizzare un gioco da e per i fan, anche solo nelle vesti di consulente, lo solletica alquanto.

Filate a donare!

 

La pioggia sadica di Silent Hill: Downpour

Mass Effect arriva in TV