Activision rinnova il sodalizio con James Bond

Quest'anno si festeggia il cinquantesimo anniversario della prima avventura della spia inglese sul grande schermo: nel 1962 infatti uscì nelle sale Agente 007: Licenza di uccidere, con Sean Connery nella parte dell'agente segreto e le grazie della splendida Ursula Andress a farla da padrone, con l'iconografica scena in cui l'algida femme fatale esce dall'acqua in un succinto bikini bianco. Per celebrare degnamente l'evento, Activision ha commissionato a Eurocom un nuovo fps, uno sorta di seguito spirituale di GoldenEye 007, uscito inizialmente su Wii e pubblicato lo scorso autunno su PlayStation 3 e Xbox 360. 007 Legends, questo il titolo del nuovo nato, sarà un viaggio temporale che pesca a piene mani dalle storie del passato e del futuro: l'unico capitolo per ora annunciato è Skyfall, prossima avventura cinematografica della spia inglese la cui uscita è prevista nel nostro paese verso la fine di Ottobre.

Il progetto è interessante, la speranza è che lo sviluppatore inglese si ispiri più a Sean Connery che a Timothy Dalton, in assoluto uno degli interpreti più disastrosi che abbia mai vestito i panni dell'agente segreto al servizio di sua maestà.

Prime avvisaglie di Soul Sacrifice su PSVita

Death posticipa la sua venuta