A qualcuno piace Electronic Arts

La casa di FIFA sarà anche odiata dagli utenti americani, ma evidentemente deve far gola a più di qualche investitore, se consideriamo quanto sta succedendo sul mercato azionario. La voce dell'acquisizione da parte di Nexon, software-house coreana specializzata nel campo dei free to play, ha fatto salire i titoli di Electronic Arts di sei punti percentuale, fissando il loro valore intorno ai sedici dollari. Parlando ai microfoni di Bloomberg, Jeff Brown, portavoce EA, ha glissato sull'argomento e anche i responsabili della controparte si sono trincerati dietro il canonico silenzio stampa. Un atteggiamento che non stupisce gli addetti ai lavori: è la prassi quella di negare fino all'ultimo.

Difficile prevedere come si risolverà la contesa, nel caso in cui Nexon dovesse spuntarla ci troveremmo di fronte ad uno scenario che ha del clamoroso. Rimanendo sul concreto, Electronic Arts con uno scarno comunicato ha recentemente annunciato il licenziamento di circa cinquanta dipendenti della sua divisione di Montreal.

Nintendo apre al mercato digitale

Annunciato un nuovo Monster Hunter... per PSP