Old! #212 – Giugno 1987

Old! #212 – Giugno 1987

Old! è esattamente quella stessa rubrica che da vent'anni vedete apparire su tonnellate di riviste o siti di videogiochi. Quella in cui si dice "cosa accadeva, nel mondo dei videogiochi, [inserire a piacere] anni fa?" Esatto, come su Retro Gamer. La facciamo anche noi, grazie a Wikipedia, pescando in giro un po' a caso, perché siamo vecchi nostalgici, perché è comoda per coprire il sabato e perché sì. Ogni settimana, anni Settanta, Ottanta, Novanta e Zero, o come si chiamano. A volte saremo brevissimi, a volte saremo lunghissimi, ogni singola volta si tratterà di una cosa fatta senza impegno, per divertirci assieme a chi legge, e anzi ci piacerebbe se le maestrine in ascolto venissero a dirci "oh, avete dimenticato [inserire a piacere]".

A giugno del 1987 fa il suo esordio una serie culto di giochi di ruolo giapponesi: Ys. Ys: The Vanished Omens è il titolo completo della prima uscita, che propone una struttura da gioco di ruolo action con visuale dall’alto in stile Zelda, ma senza rinunciare all’attenzione per statistiche e sviluppo del personaggio tipica del genere e per lo più assente nel gioco Nintendo. Il gioco di Falcom nasce su PC-8801 ma verrà pian piano convertito su svariate piattaforme e giungerà in occidente due anni dopo grazie alla versione per Sega Master System. Le conversioni e riedizioni, comunque, non si fermeranno lì e proseguiranno invece per decenni, con la mia amatissima Ys I & II su CD-Rom per PC Engine ma anche uscite su Sega Saturn e riedizioni PC. La serie in generale andrà avanti anch’essa nei decenni, con ben otto capitoli “principali” e svariati spin-off.

Lo stesso mese vede la pubblicazione su vari formati a 8 bit e su PC di Airborne Ranger, un gioco d’azione ideato da Lawrence Schick e pubblicato da Microprose. Descritto dalla stampa dell’epoca come una sorta di Commando più profondo e versatile, Airborne Ranger mette ai comandi di un ranger dell’esercito americano, impegnato ad affrontare una serie di missioni su mappe generate in maniera casuale. Fra le caratteristiche sfiziose del gioco, come spesso accade all’epoca, c’è anche il corposo manuale, che riproduce i manuali da campo dell’esercito statunitense e fornisce cenni storici, informazioni su procedure ed equipaggiamenti e tutta una serie d’informazioni che, secondo un’altra usanza dell’epoca, sono necessarie per superare il sistema di protezione dalla pirateria.

Ti distrai un attimo ed è improvvisamente Los Angeles. Di nuovo. Evviva!

Ti distrai un attimo ed è improvvisamente Los Angeles. Di nuovo. Evviva!

Segui l'E3 2017 con Kenobisboch Productions e Outcast.it!

Segui l'E3 2017 con Kenobisboch Productions e Outcast.it!