E3 2017: Le mie cinque cose preferite di quella roba che ha fatto Nintendo

E3 2017: Le mie cinque cose preferite di quella roba che ha fatto Nintendo

Oh, la fiera è cominciata e c'ho altro da fare, ma insomma, mi sembra giusto completare la sfilza di articoli che avrei potuto scrivere anche rimanendo a casa ma che non avrei mai scritto se fossi rimasto a casa. Nel farlo, prendo in esame lo show digitale Nintendo e l'oretta immediatamente successiva di streaming, con il gameplay di Super Mario Odyssey e quello di Metroid: Samus Returns. Vi ricordo, però, le “cinque cose” su EA, quelle su Microsoft, quelle su Bethesda con spruzzata di Devolver Digital e quelle su Ubisoft con spruzzata PC e quelle su Sony. E le dieci cose che mi hanno fatto cagare. Ricordandovi che potete vedermi fare il pirla in video su IGN Italia e che questi blog potrebbero interrompersi senza preavviso da un momento all'altro, procediamo.

5. Il remake di Metroid II

Non sono sicuro che sia una buona notizia perché se ne occupa MercurySteam, non proprio affidabile al cento per cento, però a Metroid II ci ho giocato di recente e mi è piaciuto. E si sentiva il bisogno di un remake. Chissà perché. Era nell'aria. Quasi come se già esistesse. Comunque, annunciarlo in quella maniera è veramente troppo Nintendo.

4. Rocket League su Switch e Sony vaffanculo

Mancava praticamente solo lì, giusto che ci sia, con D'Alema. Certo, niente multiplayer crossplatform con PlayStation 4 perché boh, gli schiaffi.

3. Yoshi e Kirby sono sempre stracicci anche se poi non ci gioco

Non è che ci sia qualcosa da aggiungere.

2. Super Mario Odyssey

La città fa cagare. Ma cagarissimo, proprio. Però in fondo mi ha dato gioia pure lei, perché mi sono fatto troppe risate nel commentarla in diretta. Ma che schifo, mamma mia. Il resto è tendenzialmente molto bello, con picchi clamorosi ma anche qualche elemento poco convincente. In generale, sul piano visivo non ha forse la coerenza, la cura, l'uniformità di altri Mario (ma perlomeno cerca soluzioni nuove, dopo troppi anni di stile New). Ad ogni modo, quel che si è visto di gameplay è da abbracciarsi e stringersi forte, quindi bene così.

1. Nintendo che fa la Sony

Metroid Prime 4 annunciato mostrando un logo e il Pokémon per Switch senza manco quello. Grande Nintendo che impara a fare come gli altri. Viva il fumo e l'aizzare le folle col nulla!

HhahahahahahahshhHAHAHAHAHAHAHAHAHHA no ma ti prego ho visto solo ora come hanno intitolato il video, la totale assenza di vergogna.

E3 2017: Instadiario del primo giorno di fiera

E3 2017: Instadiario del primo giorno di fiera

L’evoluzione di uno showrunner: Damon Lindelof, da Lost a The Leftovers

L’evoluzione di uno showrunner: Damon Lindelof, da Lost a The Leftovers