La mia vicina Snipperclips

La mia vicina Snipperclips

Snipperclips è la mia vicina di casa carina, quella col sorriso simpatico e lo sguardo intelligente. La incontro sulle scale, spensierata e allegra, con il suo gonnellino che fa tanto primavera. Awww. Sorrido, faccio appello a tutto il mio coraggio e cerco le parole per invitarla a bere...

"Ciao, sono Zelda."

Zelda è la nuova arrivata nel condominio. Sembra Milla Jovovich a vent'anni, ha una laurea in fisica nucleare, due stelle Michelin, una collezione di dischi infinita e due labrador bellissimi. E vuole me.

"Per soli 69 euro sarò il tuo folle ed eterno amore."

La proposta a pagamento mi coglie un po' di sorpresa, ma il prezzo è giusto. Meno di cento euro per una travolgente storia romantica con la donna dei miei sogni? Accetti mica PayPal? Nel frattempo, la povera Snipperclips, che in questa fantasia erotico-ludica non aspettava altro che le mie avances, rimane lì, sola e triste, ridotta a icona nel mio condominio in via dei Nintendi Suicci al numero 0.

La storia sarebbe finita qui, se non mi avesse suonato alla porta giopep, che pur comprendendo il mio amore puro e sconfinato per Zelda, mi chiede di uscire un po' con Snipperclips, anche solo in amicizia, perché è appena arrivata in città e ha bisogno di conoscere gente. Zelda, tanto, non è gelosa: sa che mi manterrò illibato per lei.

Snipperclips, però, è proprio una ragazza fantastica. Ha un sacco di idee fuori dal comune, uno stile tutto suo e un gusto incredibile per il gameplay cooperativo. Su schermo ci sono due personaggi, ognuno controllato da un Joy-Con, con un sistema che sfrutta appieno le potenzialità di Nintendo Switch per il multiplayer portatile. Non c'è da stupirsi se il colosso di Kyoto ha deciso di supportare con tanta convinzione l'idea di questo studio indipendente inglese. Tutti gli enigmi si basano su degli elementi di platforming e fisica molto semplici, ma con un'idea geniale: i due personaggi possono "tagliare" un pezzo del compagno, cambiandone la forma. Così facendo, il proprio socio potrà infilarsi in pertugi inaccessibili, trasportare oggetti o più semplicemente entrare in delle sagome guida.

I livelli sono di fatto dei piccoli enigmi cooperativi, dove alla gioia della condivisione di un momento "eureka" si unisce il divertimento dell'esecuzione: capita spesso di capire cosa bisogna fare, per poi perdere qualche minuto tentando di mettere in atto il piano, spesso con fallimenti esilaranti. Il tutto è impacchettato in un mondo giocoso, perfetto per i bambini ma ottimo anche per gli adulti. Se facessi un figlio con Zelda, vorrei assolutamente giocare con lui/lei a Snipperclips.

Addio, Snipperclips, devo tornare da Zelda. È stato bello conoscerti e sono felice che tu viva nel mio condominio. Quando Zelda spezzerà i miei 20 cuori, quando avrò scoperto ogni suo sacrario, forse tornerò a farmi consolare da te, che hai capito così bene questa nuova console.

fre.png

Ho ricevuto un codice per Snipperclips: Cut It Out, Together! direttamente da Nintendo, ma per i casi della vita ho finito per giocarlo sullo Switch di uno dei 9999 amici che hanno comprato la nuova console. Quando finirò Zelda, consolerò me e mia moglie (che partecipa attivamente alla mia partita a Zelda) spolpando Snipperclips. Se lo merita. Ah, come al solito, se acquistate il gioco su Amazon passando dai nostri link, ci fate ricevere una piccola percentuale di quanto spendete, senza sovrapprezzi per voi. Potete farlo su Amazon Italia a questo indirizzo qui o su Amazon UK a quest'altro indirizzo qua.

Vieni in Bolivia con Ghost Recon Wildlands, vedrai che bello, ci divertiremo da matti

Vieni in Bolivia con Ghost Recon Wildlands, vedrai che bello, ci divertiremo da matti

La cura dal benessere fa venire il malessere

La cura dal benessere fa venire il malessere