Secondo Metacritic, la miglior esclusiva del 2016 per Xbox One è una roba di cui a Microsoft non frega nulla

Secondo Metacritic, la miglior esclusiva del 2016 per Xbox One è una roba di cui a Microsoft non frega nulla

Sono lì che scruto la posta mentre sorseggio un caldo infuso, con mia figlia sulle gambe che si agita ascoltando Florence + The Machine, e mi passa davanti un comunicato stampa firmato Mattia Traverso, con allegata quest'immagine qua sotto.

Son soddisfazioni!

E niente, in pratica, Metacritic ha pubblicato un articolo in cui tira le somme del 2016 e ha fatto presente che l'esclusiva Xbox One con la media voto più alta dell'anno è un piccolo gioco indipendente, sicuramente molto bello ma che "non è esattamente Uncharted 4" e, oltretutto, richiede l'utilizzo di Kinect. Quindi, di fatto, lo si può considerare quasi retrogaming, considerando che Microsoft ha ormai da un pezzo mandato la sua periferica "motion" al macero, senza tante cerimonie e pure senza avvisare chi ci stava lavorando (agevolo tweet vintage).

A onor del vero, va anche detto che su Xbox One ci sono diverse esclusive console di qualità, e OK che, se vuoi essere fiscale, sono giochi usciti anche su PC, però io resto dell'idea che - nel momento in cui stiamo parlando del contesto PS4/Xbox One, quindi di gente che gioca su console - non considerarle tali mi sembra un po' da pirla. Insomma, Forza Horizon 3 c'ha la media del 91, su!

Comunque, se avete Kinect, non avete ancora giocato a Fru e volete farlo, lo trovate a questo indirizzo qua. Secondo me merita, quando l'ho provato mi sembrava molto carino e fondamentalmente un po' ci rosico. Ma, insomma, non è che posso comprarmi Xbox One e Kinect per giocare a Fru. Su, dai, con tutto l'affetto, eh!

Ah, nel frattempo mia figlia si è addormentata. Buone feste!

Videopep #136 – Tutti i miei OTY del 2016

Videopep #136 – Tutti i miei OTY del 2016

Buone feste outcazzare!

Buone feste outcazzare!